• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed



Rifiuti Napoli. Assessore Veneto Conte invia a Regione Campania nota ufficiale di non accoglimento richiesta nulla osta al trasferimento

E’ ufficiale. La Giunta regionale del Veneto, con una lettera firmata ieri dall’Assessore regionale all’ambiente Maurizio Conte, ha scritto al Presidente e all’Assessore della Regione Campania comunicando che non può essere accolta la richiesta del 1° luglio scorso con cui la Regione Campania chiedeva il nulla osta per il trasferimento di 250 t/g di rifiuti derivanti dalle attività di trito vagliatura prodotti dallo STIR di Battaglia presso l’inceneritore di San Lazzaro (Pd) gestito dalla Ditta ACEGAS-APS SpA. La comunicazione, per conoscenza, è stata inviata anche al Ministero dell’Ambiente, al Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, e alla Eco Ambiente Salerno. Conte nella lettera spiega che il diniego è motivato da tre fattori: il primo è che l’inceneritore di S. Lazzaro (3 linee), non è ancora a regime nella configurazione finale e definitiva e che la 3^ linea è ancora in esercizio provvisorio, mentre le linee 1 e 2 sono in fase di ammodernamento. “Solo una volta concluse tutte le opere e le procedure – scrive l’assessore veneto - sarà possibile rilasciare l’Autorizzazione Integrata Ambientale che consente l’esercizio a regime ordinario dell’impianto. Il secondo motivo è che l’ampliamento dell’impianto “ha creato una serie di preoccupazioni ed attese nella popolazione interessata, nonostante le numerose iniziative volte a creare e consolidare una significativa politica del consenso; allo stato attuale, gli effetti prodotti da rifiuti provenienti da fuori regione potrebbero vanificare tale azione; la pianificazione della gestione dei Rifiuti Urbani attualmente vigente in Veneto è stabilita dall’apposito Piano, approvato dal Consiglio Regionale il 22/11/2004”. Infine Conte fa presente che il Piano prevede che i Rifiuti Urbani residui dalla Raccolta Differenziata siano prioritariamente avviati ad impianti di incenerimento, “in realtà - precisa - la percentuale effettivamente avviata ad incenerimento in Veneto è tuttora lontana dalle ipotesi pianificatorie; in tal senso l’entrata a regime della 3^ linea potrà contribuire a ridurre tale gap facendo confluire un quantitativo di Rifiuti Urbani provenienti dal bacino di riferimento pari a 300 t/g; conseguentemente il conferimento di 250 t/g di rifiuti di provenienza extra-regionale di fatto vanificherebbe il contributo di tale linea alla pianificazione”.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto all’Ambiente

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito