Ass. Conte: mare e laghi del Veneto tutti con le bandierine blu anche per i vacanzieri di settembre

Buone notizie per i vacanzieri che nel mese di settembre scelgono il mare ed i laghi del Veneto: anche gli ultimi risultati delle analisi effettuate oggi dall’ARPAV (relativi ai controlli effettuati il 30 e 31 agosto) confermano le bandierine blu che certificano l’idoneità alla balneazione su tutte le spiagge. Anche questo mese inizia quindi all’insegna dell’eccellenza delle acque venete, che ha caratterizzato la scorsa stagione balneare e si è confermata quest’anno, con il litorale adriatico, il lago di Garda e i laghi minori tutti balneabili e promossi a pieni voti. “Le acque del Veneto sono sicure dal punto di vista sanitario perché certificate da controlli puntuali effettuati da personale altamente specializzato - afferma Maurizio Conte, Assessore regionale alle Politiche Ambientali del Veneto - questa è una garanzia per chi sceglie di trascorrere le vacanze nella nostra regione”.”Oltre ai risultati delle analisi, ulteriore testimonianza dello stato di buona salute delle acque venete - afferma Carlo Emanuele Pepe, Direttore Generale dell’Agenzia - sono stati gli avvistamenti, nel corso dei controlli di questi mesi, di sciami della medusa Aurelia aurita al largo delle coste del Golfo di Venezia, di tonni in caccia e di alcuni esemplari di delfini”. La rete di monitoraggio di ARPAV conta 167 punti di controllo, di cui 93 sul mare Adriatico, 1 sullo specchio nautico di isola di Albarella, 65 sul lago di Garda, 3 sul lago di Santa Croce, 1 sul lago del Mis, 2 sul lago di Lago e 2 sul lago di Santa Maria. Su ogni punto di controllo sono previste rilevazioni di parametri ambientali, ispezioni di natura visiva e prelievi di campioni di acqua per l'analisi batteriologica. A garanzia e tutela dei bagnanti e per diffondere la conoscenza della qualità del mare veneto, fino ad ottobre è online nel sito dell’Agenzia ( www.arpa.veneto.it ) una sezione dedicata alla balneazione, con bandierine colorate che segnalano le zone aperte e le criticità costantemente aggiornate sulla base degli esiti delle analisi.

 

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto all’Ambiente

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Articoli collegati (da tag)

Vai Su