• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed



Nuove strategie per l'urbanistica padovana

Caro Sindaco siamo molto preoccupati perché se le cose proseguiranno cosi come abbiamo avuto modo di constatare fino ad oggi, Lei terminerà il Suo mandato senza aver realizzato nulla rispetto ai suoi proclami elettorali, e quello fino ad oggi concretizzato non ha dato un positivo impulso alla città di Padova, la grandeur a Lei cara sarà raffigurata esclusivamente da ponti, passerelle e case per i rom che in questi anni sono stati la Sua sola priorità. Il modo è cambiato e pure Lei deve rendersene conto, La invitiamo per il bene di Padova ad aprire un dibattito tecnico-culturale-politico che possa delineare una nuova strategia per la città, in considerazione del difficile momento il contributo di tutti è indispensabile. La invitiamo almeno questa volta ad ascoltare con interesse il tessuto sociale ed economico della città che potrebbe entrare a pieno titolo nella progettualità strategico-gestionale del nuovo centro congressi; una cosa appare evidente a tutti e speriamo pure a Lei, l’auditorium nell’area ex Boschetti e il centro congressi alla Fiera così come erano stati da Lei pensati non sono più realizzabili; l’ipotesi che Lei ora avanza di realizzare uno piccolo auditorium appare agli occhi di molti un ripiego, e come tale sarà percepito anche in futuro.

Riteniamo utile che ella voglia ripensare alla progettualità complessiva anche alla luce delle seguenti riflessioni:

  • è del tutto evidente che le due strutture una vicino all’altra, a distanza di centinaia di metri, sono un notevole sperpero di denaro;
  • è ormai conclamato che l’auditorium singolarmente concepito, a causa dei costi di gestione sarà in continua perdita;
  • le due strutture singolarmente ideate per paradosso potrebbero addirittura entrare in competizione tra loro;
  • si realizzi invece una costruzione integrata che racchiuda in se il centro congressi e l’auditorium, in altri Paesi vi sono già strutture analoghe che funzionano benissimo e riescono senza difficoltà a coniugare l’anima artistica e quella economica;
  • si ripensi al progetto del centro congressi in modo tale che la struttura integrata possa in se raccogliere anche quelle migliorie architettoniche, tecniche e funzionali che siano di gradimento per chi dovrà utilizzare l’immobile come auditorium cittadino;
  • la sola integrazione consentirà di attenuare i costi gestionali dell’ auditorium, diversamente una città come Padova non può permettersi un tale lusso, le priorità per i padovani sono ben altre;
  • chieda alla Fondazione Cassa di Risparmio di destinare una parte della cifra in passato ipotizzata per questo nuovo progetto, la Fondazione potrebbe rivedere le sue recenti scelte proprio rendendosi conto che la struttura integrata sarà in grado di dare una positiva ricaduta economica per Padova;
  • si preveda la possibilità di una società proprietaria dell’immobile che apra ad un azionariato popolare, la sottoscrizione potrebbe essere offerta alle associazioni di categoria, ai pubblici esercizi e alle strutture ricettive e perché no anche ai privati cittadini; la gestione sia concessa previa gara ad evidenza pubblica di carattere europeo, vengano attentamente vagliati i requisiti e l’esperienza nella gestione di strutture polifunzionali di carattere storico, artistico e congressuale;L’area ex Boschetti non può che avere una destinazione turistica, in città il verde non è mai troppo, si crei un nuovo polmone verde e se ne preveda il collegamento con la contigua zona della Cappella degli Scrovegni, le palazzine in stile liberty (vincolate dalla Soprintendenza di Venezia) se funzionalmente proiettate verso il nuovo parco potrebbero essere un importante risorsa di completamento al complesso monumentale.

Caro sindaco Lei sembra aver perso di vista quali sono gli obiettivi prioritari per una città come Padova, lo storico Caffè Pedrocchi cade a pezzi, interi tratti di mura cittadine crollano, la Cappella degli Scrovegni è minacciata dall’innalzamento della falda, a tutto questo si aggiungono le previsioni di una congiuntura economica molto pesante; Sindaco non ascolti noi, ascolti la città, stiamo parlando di un’opera integrata che se ben progettata e gestita può dare un indispensabile contributo all’economia di Padova.

Maurizio Conte - Assessore Regionale Veneto Lega Nord
Luca Littamè - Consigliere Comunale Lega Nord Comune di Padova
Mario Venuleo - Consigliere Comunale Lega Nord Comune di Padova

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito