• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed


Giovedì 27 Giugno 2013 13:52

BALNEABILITA’. CONTE A GOLETTA VERDE: IL MARE VENETO NON HA PUNTI CRITICI. COPPOLA: PER ROSOLINA DANNO DI IMMAGINE

Scritto da  Administrator
Valuta questo articolo
(0 voti)

L’ultima campagna di monitoraggio delle acque di balneazione del Veneto, effettuata da ARPAV per il mare Adriatico, è iniziata lunedì 24 giugno e si è conclusa ieri con risultati positivi per tutte le spiagge venete. Lo comunica l’assessore regionale all’ambiente Maurizio Conte, con riferimento alle rilevazioni della Goletta Verde di Legambiente che ha individuato due punti critici sulla costa veneta: alla Foce dell’Adige e a Rosolina, Va precisato che la Foce dell’Adige,come tutte le foci dei fiumi è interdetta alla balneazione. Invece per quanto concerne Rosolina Mare, e nello specifico la spiaggia di Marina di Caleri, i controlli effettuati dall’Arpav lunedì 24 giugno in quella area non hanno rilevato la presenza né di Enterococchi intestinali (0 UFC/100 ml), né di Escherichia coli (inferiore a 10 MPN/100 ml). I punti di campionamento ricadenti nel tratto di costa del Comune di Rosolina sono 9, 6 per Rosolina e 3 per Albarella e iniziano a 300 metri a sud del depuratore comunale per finire in prossimità della sponda sinistra della foce del Po di Levante. Due campioni vengono prelevati in prossimità di Porto Calerie a nord di Albarella. A Rosolina Mare ed Albarella, come nel resto del Veneto,si sono svolte dall’inizio della stagione balneare tre campagne di monitoraggio e i risultati hanno sempre dato esito favorevole. La campagna effettuata dall’ARPAV a giugno è successiva a quella della Goletta Verde che si è svolta il 12 e 13 dello stesso mese. “Il mare del Veneto è trasparente - aggiunge Conte - sia per i controlli sia per le informazioni sugli stessi. I risultati delle analisi infatti sono pubblicati in tempo reale nel sito internet dell’ARPAV e del Ministero della Salute. I controlli sulla balneazione sono fatti con campagne che durano tutto l’anno da maggio a settembre come previsto dalla normativa in materia e non sono il frutto di prelievi improvvisati e una tantum. I turisti possono scegliere con tranquillità le nostre spiagge che non hanno problemi di balneabilità, a dimostrazione anche dell’efficacia del sistema di depurazione a monte”. “Goletta Verde ha sicuramente il merito di tenere alta l’attenzione sulla qualità del mare – commenta da parte sua l’assessore regionale all’economia Isi Coppola –ma i dati diffusi in questo caso sono imprecisi ed è doveroso correggere il tiro. Mi sono subito attivata con ARPAV, sulle cui certificazioni di qualità c’è la massima fiducia, e i dati veri e qualificanti confermano che non ci sono problemi. E’ comunque un danno per l’immagine di Rosolina e per gli operatori turistici. Ma, al di là dello sconcerto creato immotivatamente, i turisti possono essere sicuri della qualità delle nostre acque e del costante controllo a cui sono sottoposte”.

 

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Galleria immagini

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito