• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed


Venerdì 20 Dicembre 2013 20:19

SUBSIDENZA IN POLESINE. CONTE, AUTORIZZATA ASSEGNAZIONE UN MILIONE DI EURO

Scritto da  Administrator
Valuta questo articolo
(0 voti)

Sulla base delle proposte presentate dai competenti Consorzi di bonifica, la giunta regionale su relazione dell’assessore alla difesa del suolo Maurizio Conte ha approvato la realizzazione di un programma di interventi urgenti sugli impianti idrovori per la difesa dal mare•dei territori del delta del Po interessati dal fenomeno della subsidenza e per la difesa dalle acque di bonifica del territorio della provincia di Rovigo, assegnando un importo complessivo di un milione di euro. • Il fenomeno della subsidenza originato, a partire dagli anni '50, dalla massiccia estrazione di metano dal sottosuolo, ha causato un abbassamento abnorme e non uniforme della quota dei terreni, che si è aggiunto al naturale bradisismo della Valle Padana e agli assestamenti locali indotti dal prosciugamento e dai processi di combustione della sostanze organica più superficiale dei terreni agrari. Tali condizioni hanno richiesto, conseguentemente, specifici rimedi nella rete di bonifica, consistenti nella realizzazione di nuovi scoli e di forti correzioni della portata e aumento della prevalenza di sollevamento degli impianti idrovori. “Solo negli ultimi anni – fa rilevare Conte – la Regione è subentrata in questa materia nelle funzioni del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Peraltro, la limitatezza delle risorse disponibili nel Bilancio regionale, legata ai vincoli del Patto di Stabilità, ha impedito il mantenimento dei flussi finanziari destinati agli interventi di adeguamento delle infrastrutture di bonifica per garantire la sicurezza idraulica del Polesine”. Conte ha già chiesto il rifinanziamento, con l’assestamento di bilancio, del capitolo di spesa relativo alle opere per contrastare il fenomeno della subsidenza ma in considerazione degli elementi di sensibilità e di rischio propri del territorio polesano, la giunta regionale ha autorizzato con questo provvedimento l’anticipazione di un milione di euro delle risorse disponibili nel corrente esercizio finanziario per la riduzione del rischio idraulico e idrogeologico. Un importo di 394.400 euro è stato destinato al Consorzio di bonifica Delta del Po di Taglio di Po e di 605.600 euro al Consorzio di bonifica Adige Po di Rovigo esclusivamente per il finanziamento di interventi sugli impianti idrovori per i quali i Consorzi dovranno procedere ora alla redazione di progetti esecutivi.

Maurizio Conte
Assessore Regionale del Veneto alla Difesa del Suolo

 

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Galleria immagini

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito