LEGA NORD IN VENETO, OTTIMA PRESTAZIONE. ED ORA VIA ALLE PRIMARIE DEL CENTRODESTRA

La Lega Nord in provincia di Padova esce dalle urne con un risultato in positivo, sia rispetto alle precedenti elezioni sia nei confronti del centrodestra, area che pare stia subendo forti contraccolpi dall’arrivo del premier Renzi il quale, in maniera più o meno consapevole, ha detronizzato figure politiche stantie quasi di ogni schieramento. Dico “quasi” in quanto il Carroccio, sotto la spinta del tanto faticare del Segretario Salvini e dei tanti militanti sul territorio, ha invertito il trend calante invece spettato alla ricostituita Forza Italia, ad NCD e a Fratelli d’Italia. In Veneto i risultati delle elezioni europee evidenziano un Movimento in salute, le quasi 300 mila preferenze espresse lo provano; la Lega Nord dunque è pronta a confrontarsi in una competizione apertissima con affianco il resto del centrodestra, le Regionali del prossimo anno, se capeggiate ancora dal Governatore uscente Zaia, potrebbero dimostrarsi una competizione con buone chance per il centrodestra unito. La provincia di Padova ha riscontrato la quasi totalità di successi per i Sindaci della Lega ricandidati oltre a 3 new entry, Brugine, Agna e Casale di Scodosia ed anche grosse soddisfazioni per Comuni monocolore riconfermati come San Martino di Lupari. Questo, non solo per Padova, è un punto di partenza, il centrodestra, a partire da quello nazionale, necessita di un nuovo leader da scegliere con le primarie, e chi meglio di Flavio Tosi?

Maurizio Conte
Vicesegretario Lega Nord Veneto

 

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Articoli collegati (da tag)

Vai Su