• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed



SERVIZIO IDRICO. CONTE: SITUAZIONE BUONA IN VENETO, MA NON SI PUO’ PRESCINDERE DAL CONTROLLO PUBBLICO

“La situazione del servizio idrico sul territorio regionale è buona, con una fornitura generalmente efficace e con caratteristiche di sicurezza, nel soddisfacimento puntuale di tutti i controlli e le analisi previste per legge per garantire all’utenza acqua potabile di buona qualità”. A farlo rilevare è l’assessore regionale all’ambiente Maurizio Conte, con riferimento al dibattito in corso su questi temi. In particolare, l’assessore sottolinea che le Autorità degli Ambiti Territoriali Ottimali del Veneto negli ultimi anni hanno generalmente affidato il servizio idrico integrato ad un unico gestore, avvalendosi per lo più di società a capitale pubblico. “La modalità di affidamento attuata – aggiunge Conte - ha permesso di mantenere, per la quasi totalità, la gestione del servizio sotto la guida dei Comuni, che sono infatti i proprietari, mediante le rispettive quote di partecipazione, delle Società di gestione”. Oltre a contribuire a mantenere efficiente l’esistente, Conte ricorda che la Regione, con l’approvazione del Modello Strutturale degli Acquedotti Veneto, si è posta l’obiettivo di intervenire con nuove opere per garantire ai cittadini piena e sicura disponibilità di un prodotto indispensabile come l'acqua potabile. Attualmente sono in esecuzione lavori per la realizzazione di 134 km di condotte di grande diametro, tra Venezia–Chioggia–Cavarzere–Padova. Per quanto riguarda poi le disposizioni normative statali che richiedono una revisione delle AATO, è stato presentato al Consiglio regionale un progetto di legge per disciplinare il settore del servizio idrico integrato alla luce di tali norme. “Il principio generale – fa presente Conte – è di mantenere quel rapporto di aggregazione tra Enti Locali, municipalizzate ed Autorità d’ambito, che ha contraddistinto in questi anni la gestione della risorsa idrica in Veneto”. “Sono convinto che l’acqua sia un bene vitale – conclude Conte - e come tale non può essere soggetto a logiche di mercato o di speculazione, ma dev’essere garantito a tutti con la stessa quantità, qualità e fruibilità. Pertanto, non si può prescindere dalla garanzia del controllo pubblico”.

Maurizio Conte

Assessore Regionale Veneto all'Ambiente

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito