• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed



IL VOTO REFERENDARIO, ESITI E LETTURE

Il voto referendario può trovare una molteplicità di interpretazioni, ogni partito, ogni comitato offre una lettura differente ai risultati che sottoforma percentuale forniscono un'unica esegesi numerica: gli elettori hanno voluto abrogare norme che ritenevano ingiuste. Per di più, con la predominanza di temi ambientali, chi ha votato ha voluto palesare una nuova e consapevole sensibilità e una coscienza sviluppata per la salvaguardia dell’habitat e per le risorse naturali. L’astensionismo predicato da molti è stata un’indicazione perdente, vuota, questa volta chi si è recato alle urne l’ha fatto con la voglia di decidere autonomamente per argomenti, come quello dell’acqua o del nucleare, che sentono propri, un’occasione in cui non si doveva decretare un governo delegato a prendere decisioni, ma c’era la possibilità di essere protagonisti di una scelta, ed i Veneti, con un’affluenza tra le più alte in Italia, sono stati chiari: l’acqua nella gestione, come nella scelta delle tariffe dev’essere di tutti, e quindi, le amministrazioni comunali rimarranno assolute figure decisive anche in questo ambito. Per quanto riguarda la produzione nucleare sono fiero del referto Veneto, la radiografia ha evidenziato cittadini liberi da lottizzazioni politiche e inutili strumentalizzazioni, la nostra regione in fatto di produzione energetica ha già dato, se energia dovrà essere sarà dunque pulita e fornita da fonti rinnovabili. Nell’analisi percentuale si dimostra che la politica non è rimasta del tutto al margine delle decisioni, nel Veneto di centrodestra, con l’invito più volte esteso dal PdL ad andare al mare, il voto dei leghisti è stato decisivo. La prossima fase del Carroccio è di rivalutazione delle priorità, per la prossima domenica a Pontida i leader federali hanno già scaldato i motori per pronunciare alla base le nuove imprescindibili fasi che la politica italiana dovrà affrontare con celerità come il Federalismo e la questione immigrazione. Questo referendum ha generato soddisfazione negli iscritti come negli esponenti leghisti , la strada della partecipazione è ormai segnata, ambiente e controllo pubblico continueranno a rimanere ambiti di tutela del nostro Movimento.

Maurizio Conte

Assessore Regionale Veneto Lega Nord

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito