• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed



Con Flavio Tosi @FlavioTosiTW ho deciso di essere libero di decidere, libero di scegliere le persone e le idee, quelle più giuste e coraggiose per il nostro ‪#‎Veneto‬

Clicca sul seguente collegamento per leggere la lettera: http://www.facebook.com/maurizioconteleganord/posts/842657292447959

Pubblicato in Comunicati Stampa 2015

Dopo mesi di campagna elettorale del Partito Democratico pagata dai contribuenti della Tv di Stato mi convinco sempre più che chi fino ad ora, da decine d’anni a questa parte, non ha raggiunto risultati concreti in quanto parte integrante del meccanismo della storica “democrazia” italica, non può – e non deve – gestire la cosa pubblica. Cosa spingerebbe oggi i vecchi leader dei partiti a cancellare vecchi retaggi d’appartenenza e scontentare chi li ha votati ? Niente e nessuno, questa è la condizione. Questi personaggi sono gli stessi che al Governo di Monti hanno lasciato una libertà incondizionata a veri e propri sciacallaggi di Stato nei confronti dei cittadini e che di fronte a recepimento di ogni diktat europeo sono stati in silenzio. Addirittura alcuni di questi si stracciano le vesti perché il premier tecnico possa compiere altri cinque anni di mandato ritenendolo l’unico uomo in grado di risolvere le grane in cui ci troviamo. Per fortuna la Lega in questi ultimi vent’anni non si è concentrata solamente sulle dimensioni delle poltrone romane ma ha formato donne e uomini negli enti locali, continuando, nella barricata dei gazebo e degli incontri pubblici, a creare confronto e momenti d’ascolto con la cittadinanza. Ergo, se i programmi di amministrazione della politica leghista sono coerenza e capacità, Flavio Tosi immedesima benissimo la proposta del Movimento ed anche nelle vesti di Presidente del Consiglio porterebbe soluzioni ed idee disancorate dalla muffa da prima e seconda Repubblica a cui la larga parte dei vertici nazionali dei partiti romanizzati è ancora affezionata. La presenza scomoda di Berlusconi non aiuta il processo di rigenerazione della politica, il Carroccio deve proseguire la propria strada sul modello Baviera, la istanze del nord, anche a Roma, sono una priorità, come la candidatura a Governatore della Lombardia del nostro Segretario Maroni. Veneto, Lombardia e Piemonte, una macroregione come la nostra, che trattiene il 75% della tasse sul territorio è la forma di Governo che vogliamo.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto Lega Nord

Pubblicato in Comunicati Stampa 2012

TUTTI AE VAE con FLAVIO TOSI

La LEGA NORD - LIGA VENETA di San Martino di Lupari INVITA tutti gli iscritti e i simpatizzanti a trascorrere insieme la ormai tradizionale giornata nel verde e nella tranquillità delle “VAE” di Campretto

alle ore 12,30 Pranzo

“antipasto, pasta, maiale allo spiedo e vin bon”

€ 10,00/cad.

(bambini € 5,00/cad.)

Solo su prenotazione (entro le ore 13:00 dell’8 giugno 2012):

Valter Lago 049-9469083 (ore pasti)

Pubblicato in Comunicati Stampa 2012

Il rinnovamento della Lega ha preso ormai una forma completa, il Congresso Federale ci porterà entro un mese nell’assetto stabile di cui il Movimento ha un ineluttabile bisogno. Matteo Salvini al Nazionale Lombardo e il nostro Flavio Tosi giunto fresco a capo della Segreteria Veneta, attendiamo ora con trepidanza Roberto Maroni alla Segreteria Federale, la via della credibilità passa obbligatoriamente per l’ex Ministro dell’Interno e con una struttura interna formata da militanti capaci e con esperienza. Riscrivere la seconda parte della storia del Carroccio non sarà di certo cosa facile, l’elettorato ed i Veneti hanno la giusta dose di buon senso per capire che le torbide questioni degli ultimi mesi hanno riguardato solo poche persone e non il Movimento e che da qui la Lega sta cominciando un percorso nuovo, certo è che una terza chance alle urne non verrà concessa. Flavio Tosi coagula attorno a se la Liga Veneta, qualche mugugno è normale nel post congresso, ma gli iscritti Veneti sono certo arriveranno alla condivisione delle linee del nuovo Segretario per poter raggiungere l’obiettivo federalista. La credibilità si costruisce sugli uomini e sui programmi, il Governatore Zaia e lo stesso Tosi, in fatto di gradimento, ne sono la prova, ed è partendo dagli amministratori che lavorano sodo e con abnegazione per il proprio territorio che la sfida per questa Lega definita 2.0, la Lega partecipata e delle scelte collegiali, ha inizio.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto Lega Nord

Pubblicato in Comunicati Stampa 2012

Il monitoraggio del gradimento politico dei sindaci del nostro paese conferma una tendenza ormai consolidata: in Veneto la Lega Nord con i suoi amministratori esegue un buon lavoro e la stima riscontrata da Flavio Tosi Sindaco di Verona è la prova che l’ascolto trasversale e la vicinanza ai cittadini premia. Le soluzioni ideologiche, vedasi il caso di Zanonato a Padova, creano condizioni di invivibilità e di gestione impossibile della cosa pubblica. Non è una sorpresa dunque che anche questa classifica abbia accreditato Tosi nel podio assieme a Sindaci di grandi Città come Torino o Firenze. Invito Zanonato a chiedere lumi al Sindaco veronese su quale sia la strada da percorrere per essere ben voluto dalla gente, sarebbe però uno scambio retorico d’opinioni, perché l’equità amministrativa ed il buon senso non entreranno mai tra le corde del primo cittadino padovano, a rom ed extracomunitari proprio non vuole rinunciare.

Pubblicato in Comunicati Stampa 2011

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito