• Facebook: assessore.maurizioconte
  • Picasa: maurizio.conte64
  • Twitter: contemaurizio
  • YouTube: contemaurizio
RSS Feed



Conferenza stampa riassuntiva di fine anno della Giunta Regionale tenutasi oggi giovedì 22 dicembre 2011 a Palazzo Balbi (VE).

AMBIENTE

CRONOSTORIA DEL 2011

GENNAIO

Alluvione, risarcimenti anche per i danni da innalzamento della falda.

FEBBRAIO

Acqua, ddl per coordinamento unico regionale tra le autorità di gestione bacini.

MARZO

L’ambiente va in scena: spettacoli e workshop a treviso, rovigo e padova su energia e risorse naturali.

Incontro Veneto-Fvg: collaborazione per la sicurezza dei comuni bagnati dal Livenza.

APRILE

Acqua e rifiuti, niente commissariamento per le AATO con la proroga del Governo.

MAGGIO

Firmata convenzione su sportello unico a Belluno per funzioni di gestione del demanio idrico provinciale e regionale.

GIUGNO

Cave: avviata riscrittura del piano regionale

Firmato accordo quadro: Arpav e guardia costiera controllano la balneabilità delle spiagge venete.

LUGLIO

Legambiente conferisce al Veneto il titolo di Regione più virtuosa d’Italia nella gestione dei rifiuti.

Piano irriguo nazionale: assegnati altri 90 milioni al veneto per i suoi progetti.

AGOSTO

Foreste: rinnovo certificazione per gestione sostenibile.

SETTEMBRE

Ecotassa: a quasi tutti i comuni veneti applicate le agevolazioni massime.

Iniziativa regionale per la diffusione del “car-pooling”.

OTTOBRE

Rischio idraulico. pronto il piano degli interventi.

Idrovia Padova – Venezia: pubblicato bando per studio di fattibilità.

NOVEMBRE

Rischio idraulico: nuovi criteri per indennità servitù di allagamento.

Procedure per pulizia alvei fiumi con compensazione costi.

DICEMBRE

Impianti idroelettrici: semplificate procedure di autorizzazione

MAURIZIO CONTE
ASSESSORE AMBIENTE

• Accordo quadro tra Regione del Veneto, ARPAV e Direzione Marittima del Veneto per l’impiego del personale e dei mezzi navali del corpo delle Capitanerie di Porto/Guardia Costiera per l’attività di controllo della balneabilità delle acque marine costiere.

• A giugno adozione di un provvedimento per avviare la riscrittura del Piano regionale dell’attività di cava (PRAC) e la normativa di settore.

• Il rapporto realizzato dall’Osservatorio Regionale Rifiuti (ARPAV) conferma per il Veneto una situazione all’avanguardia a livello nazionale per la gestione dei rifiuti urbani.

• Per migliorare le attività di riduzione e recupero dei rifiuti urbani, con particolare riferimento alla raccolta degli imballaggi, accordo tra Regione del Veneto, ARPAV e CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi).

• Aggiornato il Piano di Emergenza Esterno per gli stabilimenti industriali a rischio d'incidente rilevante che si trovano nell'area di Porto Marghera, Il lavoro di aggiornamento è stato realizzato da un gruppo tecnico composto dai rappresentanti della Regione del Veneto, della Provincia di Venezia, del Comune di Venezia, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dell'ARPAV, delle Forze di Polizia, del SUEM, della Autorità Portuale, della Capitaneria di Porto di Venezia e dell'Ente Zona Industriale.

• Provvedimento per mettere in rete un sistema che permetta di alleggerire il traffico e contrastare l’inquinamento atmosferico attraverso lo sviluppo del “car-pooling”, che consiste nella condivisione dei viaggi in auto.

• I vertici dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto (ARPAV) hanno illustrato al Comitato Regionale di Indirizzo, composto da Regione, Province ed enti locali, la situazione economico-finanziaria dell’ente e il Piano Strategico 2012-2014. Le proposte sono state accolte all’unanimità dall’assemblea.

• Predisposto il piano delle azioni e degli interventi di mitigazione del rischio idraulico e geologico, a seguito dell’alluvione di ottobre-novembre 2010. Il lavoro è stato realizzato grazie all’apporto di un comitato tecnico-scientifico, composto da docenti universitari esperti del settore, tenendo conto di tutti i documenti programmatici e finanziari disponibili, aggiornati e integrati con le segnalazioni e le indicazioni degli enti territoriali interessati (Geni Civili, Servizi forestali, Consorzi di bonifica, Province, Comuni) e con le verifiche e la valutazioni finali degli uffici della Regione, delle Autorità di bacino competenti e dell’ARPAV. Costo previsto per la realizzazione degli interventi 2 miliardi 732 milioni di euro.

• Pubblicato il bando (con scadenza 30 novembre 2011) per la presentazione delle offerte relative alla realizzazione dello studio di fattibilità degli interventi per il completamento dell’idrovia Padova-Venezia.

• Piccolo vademecum (“Linee guida al risparmio energetico”) per le scuole, realizzato in collaborazione con la presidenza della terza commissione consiliare.

• Provvedimento di adeguamento dei criteri di determinazione delle indennità di servitù di allagamento per la realizzazione di interventi per la laminazione delle piene.

• Adozione degli indirizzi procedurali per la realizzazione delle opere di mitigazione del rischio idraulico e geologico e di ripristino delle condizioni di sicurezza dei corsi d’acqua e delle relative pertinenze con il sistema della compensazione.

Pubblicato in Comunicati Stampa 2011

Appuntamenti nel territorio

Elezioni Regionali del VENETO. domenica 31 maggio dalle 7.00 alle 23.00 Vota LISTA TOSI per il VENETO e scrivi CONTE


SEGUIMI SU FACEBOOK

SOSTEGNO AL REDDITO

FORME DI SOSTENGO AL REDDITO
FINANZIATE DALLA REGIONE VENETO

Un'iniziativa della Regione del Veneto destinata ai giovani tra i 15 e i 29 anni.

progetto giovani regione veneto

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Lavori di pubblica utilità per soggetti ultratrentacinquenni, disoccupati e che non fruiscono di ammortizzatori sociali o di trattamento pensionistico.

Clicca qui per leggere l'approfondimento sul tema

Iscrizione Newsletter

Inserisci l'indirizzo email al quale desideri ricevere la newsletter:

Visualizza le precedenti uscite

Galleria Fotografica

Video

Cerca nel sito