Newsletter Assessore all'Ambiente Regione Veneto Maurizio Conte
Assessore all'Ambiente Regione Veneto
 Seguimi su
facebooktwitter youtube
editoriale

 Leggi l'ultima copia de
"La Voce della Gente Veneta"

news

notizie


IMU CHE LADROCINIO!

notizie

FESTA LEGA NORD SAN MARTINO
DI LUPARI
"AE VAE"

notizie


BALNEAZIONE MARI E LAGHI

notizie


PIANO REGIONALE FORESTALE

notizie


RISCHIO IDROGEOLOGICO
Incontri pubblici calendario
Opportunità finanziarie e concorsi regionali
Visita il mio sito web homepage
Scrivimi una mail mail
archiviofoto

 Raccolta fotografica
WEB

 
incontri nel territorio

 Raccolta fotografica
divisa per comune

Calendario incontri Web
Collegamenti
solealpi Lega Nord
solealpi Lega Nord Veneto
solealpi Lega Nord Padova
solealpi Movimento Giovani Padani
solealpi Radio Padania
solealpi Tele Padania

IMU CHE LADROCINIO!
 

Nelle vesti di politici, amministratori e cittadini possiamo definire l’IMU un furto vero e proprio. E’ così che in previsione della manifestazione contro questa tassazione nazionale che si terrà la prossima domenica 17 giugno a Verona intervengono l’Assessore Regionale Maurizio Conte ed il Sindaco di San Martino di Lupari Gerry Boratto: “Crea una forte ilarità sentire deputati Veneti del PdL, PD e UDC che dichiarano candidamente che l’IMU e una vessazione dello Stato, la stalla va chiusa prima che scappino i buoi. Dov’erano questi signori al momento del voto in aula? A Cavalcare demagogicamente un problema autogenerato. Detto ciò, è chiaro che la colpa non sta in capo ne ai Sindaci, ne tantomeno ai cittadini ma alla politica, quella proponente e quella votante. Questa tassa affonda la lama iniquamente su coloro che hanno investito il frutto del proprio lavoro per crearsi una casa (su cui quindi già ha pagato tassazioni), si abbatte pure pesantemente sull’agricoltura, settore produttivo in crisi ormai cronicamente per colpa dell’inadeguatezza dei piani industriali e così ulteriormente vessato. Il Veneto soffrirà ulteriormente l’IMU perché colpisce la nostra ossatura sociale ed economica basata sulla tutela degli anziani, sulle famiglie allargate e quindi sull’usufrutto per certi beni che vengono dati in disposizione a figli e parenti. Usufrutto che per questa legge fa divenire le abitazioni seconde case quindi le fa passare dall’aliquota base a quella minima del 7,6%. Un altro danno enorme per le famiglie con difficoltà economiche o con anziani a carico non tenuto (volutamente) in considerazione da questo Governo. Ma la ciliegina che non ha voluto nemmeno tenere in considerazione la compagine “dell’equità” di Mario Monti è la reale capacità di reddito: un’abitazione, prima o seconda che sia, viene tassata indipendentemente dal reddito che un proprietario produce, ed è un concetto errato. Se nell’ICI era contemperata la possibilità di modulazione da parte dei Sindaci con questo criterio economico, adesso tale eventualità non esiste, e quindi l’IMU diviene una tassa patrimoniale secca, senza possibilità di appello. Sull’acronimo lasciamo stare ogni fantasia, il fatto che all’interno sia citato il termine “Municipale” rende bene il senso di poca lealtà di questo Governo nei confronti degli Enti locali, quanto rimane alle amministrazioni in questo caso è il ruolo di esattori, che hanno affibbiato senza remora alcuna, ai Primi Cittadini.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto Lega Nord

Gerry Boratto
Sindaco della Città di San Martino di Lupari (PD)

 

FESTA LEGA NORD SAN MARTINO
DI LUPARI "AE VAE".
Ancora una volta un grande successo


 

L’area naturalistica di San Martino di Lupari (PD), denominata “Ae Vae”, è stata ancora la meravigliosa cornice della consueta festa della locale Sezione Lega Nord. Quest’anno si è registrata una presenza record, sotto le strutture allestite dai Militanti, sono state oltre 450 le presenze registrate tra cui il Segretario Nazionale Flavio Tosi, il Presidente Nazionale Luca Baggio e l’Onorevole Manuela Munerato. A fare gli onori di casa Sammartinari DOC come l’Assessore Regionale Maurizio Conte, il Sindaco Gerry Boratto ed il Presidente del Consiglio Provinciale Luisa Serato. Presenti anche moltissimi Sindaci ed amministratori della Provincia. “Per la sua prima uscita ad una festa della Liga Veneta - introduce Gerry Boratto – Tosi ha scelto uno dei momenti conviviali tradizionali del nostro territorio, la sua presenza qui oggi testimonia un’importante attenzione per la base e per il nuovo corso della nostra Liga, ne siamo fieri”. Maurizio Conte, Assessore Regionale Veneto all’Ambiente, non nasconde la propria soddisfazione nel vedere che il Movimento nonostante un periodo di turbolenza goda ancora di ottima salute: “Dopo i Congressi Lombardo e Veneto il Carroccio ha dato il via alla fase di rinnovamento, momenti come la festa “Ae Vae” sono solitamente di riepilogo di un anno attività, questa volta però è stata un’occasione per condividere, col nostro Segretario, le posizioni della Lega su IMU ed altre catastrofi create dal Governo Monti; il richiamo all’ unitarietà e al ritorno al Partito monolite del Nord è stato un messaggio chiaro verso la politica locale e Nazionale. Un monito agli schieramenti avversari, il Sindacato del territorio, la Lega Nord, è pronta a rimanere lontana da Roma per raggiungere con celerità e concretezza il proprio obiettivo federalista”.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto Lega Nord

Gerry Boratto
Sindaco della Città di San Martino di Lupari (PD)

 

BALNEAZIONE MARI E LAGHI. CONTE E PEPE: ANCHE GLI ULTIMI CONTROLLI CONFERMANO LE BANDIERE BLU SU TUTTI I LITORALI

 

Continuano a sventolare tutte bandiere blu sui litorali di mare e laghi del Veneto. La rendono noto l’assessore regionale all’Ambiente Maurizio Conte e il direttore generale dell’ARPAV Carlo Emanuele Pepe, sulla scorta dei risultati delle ultime analisi sulla balneabilità delle acque. La stagione balneare, come previsto da decreto regionale, è iniziata il 15 maggio con tutte le spiagge aperte dopo il controllo preventivo previsto dalla normativa, effettuato dall’ARPAV dal 7 al 10 maggio, su tutti i 169 punti previsti dal programma di monitoraggio sul mare Adriatico, lago di Garda, specchio nautico di isola di Albarella, lago di Santa Croce, lago del Mis, lago di Lago e lago di Santa Maria. Anche la seconda campagna di controllo effettuata in questi giorni in Adriatico e nei laghi ha dato esito favorevole per tutti i punti. La normativa per la gestione della qualità delle acque di balneazione prevede che, durante la stagione balneare ( dal 15 maggio al 15 settembre), ci sia almeno un controllo al mese ed uno prima dell’inizio della stessa stagione. A seguito dei controlli relativi agli ultimi quattro anni, la qualità delle acque viene classificata come: “eccellente”, “buona”, “sufficiente” e “scarsa”, sulla base di 2 parametri batteriologici (Escherichia coli e Enterococchi intestinali). In caso di esito non favorevole di un’analisi viene data immediata comunicazione al Comune interessato per l’adozione dell’ordinanza di divieto di balneazione che potrà essere revocata a seguito di esito favorevole di una successiva analisi. All’inizio della stagione 2012, quindi, tutte le acque dei litorali destinati alla balneazione nel Veneto risultavano idonee alla balneazione. Nel mare Adriatico, dei 93 punti esaminati, 78 sono risultati di qualità “eccellente” (83.9%), 5 di qualità “buona” (3%) e 10 di qualità “sufficiente” (10.8%). Tutti i punti dei laghi (Garda, Santa Croce, Mis, Lago e Santa Maria) e dello specchio nautico di Albarella sono risultati di qualità “eccellente”, nessun punto era di qualità scarsa. Continua così, con ottimi risultati, la campagna di monitoraggio della balneazione eseguita da ARPAV in collaborazione con le Capitanerie di Porto - Guardia Costiera della Direzione Marittima del Veneto. I dati dei monitoraggi sono online nella sezione dedicata alla balneazione di www.arpa.veneto.it.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto all'Ambiente

Carlo Emanuele Pepe
Direttore Generale ARPAV

 

PIANO REGIONALE FORESTALE. CONTE: FONDAMENTALE PER CONSERVAZIONE ECOSISTEMI NATURALI

 

La giunta regionale, su proposta dell’assessore all’ambiente e alle foreste Maurizio Conte, ha avviato l’attività di aggiornamento del piano regionale delle attività di pianificazione e gestione forestale, sulla scia di quello approvato l’anno scorso che conserva una sua intrinseca validità e significatività. “Nel piano di quest’anno sarà posta particolare attenzione al contesto normativo a supporto della gestione forestale - spiega Conte - in attesa di una più ampia rivisitazione generale che sarà conseguente all’approvazione della nuova legge forestale regionale attualmente all’esame del Consiglio”. In attesa che il piano 2012 venga definito nella sua articolazione finale e approvato, la giunta veneta ha intanto adottato un insieme di linee guida cui gli uffici regionali competenti dovranno uniformarsi nel trattare, tra l’altro, le questioni attinenti alla definizione dei criteri di priorità per il finanziamento dei piani di gestione forestale, alle modalità di attivazione di piani sommari di gestione forestale, alle modalità di redazione del progetto di taglio delle piante, ai criteri applicativi dell’articolo 1 delle Prescrizioni di Massima e di Polizia Forestale (PMPF), nonché l’elenco di attività che si intendono attivare nel corso del 2012. “In base alla legge regionale di settore – conclude Conte – il piano individua i criteri fondamentali per ogni anno relativamente a quella che è la pianificazione degli interventi. In ogni caso, la priorità va a tutto ciò che riguarda la difesa idrogeologica del territorio. Le linee strategiche della politica forestale regionale mirano inoltre a garantire la conservazione degli ecosistemi naturali e un corretto equilibrio per quanto riguarda il prelievo di legname”.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto all'Ambiente

 

RISCHIO IDROGEOLOGICO. CONTE, REGIONE ANTICIPA RISORSE DELLO STATO PER PROGETTAZIONE INTERVENTI PRIORITARI

 

La Regione ha autorizzato il ricorso al proprio Fondo di rotazione, istituito per l’ulteriore finanziamento di programmi di interventi nel settore della difesa del suolo, per un importo di 500 mila euro che serviranno a completare le progettazioni degli interventi ritenuti prioritari, anticipando in tal modo risorse a carico dello Stato. Lo ha deciso la giunta regionale, su proposta dell’assessore alle politiche ambientali Maurizio Conte, considerata la necessità di procedere quanto prima all’attuazione dei diversi piani per la mitigazione del rischio idrogeologico nel Veneto e viste le difficoltà del Ministero dell’Ambiente a rendere disponibili in questa fase le somme necessarie a completare le progettazioni. Quanto anticipato dalla Regione verrà reintegrato non appena il Ministero renderà disponibili i finanziamenti già deliberati a favore del Veneto. “Le due più recenti linee di finanziamento per mitigare il rischio idrogeologico nella nostra regione con l’impiego di risorse statali – spiega Conte – provengono dall’Accordo di Programma con il Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare del dicembre 2010 e dal Programma Attuativo Regionale – PAR FAS Veneto 2007-2013. Per quanto riguarda il primo, l’importo complessivo è di circa 47 milioni di euro, mentre per il secondo il totale è di oltre 60 milioni di euro. Data la necessità di procedere quanto prima all’attuazione degli interventi prioritari nell’ambito di questi due strumenti, abbiamo deciso di anticipare le risorse necessarie a chiudere la parte progettuale e poter passare poi all’affidamento dei lavori e alla loro realizzazione in tempi brevissimi, non appena disponibili i finanziamenti statali”.

Maurizio Conte
Assessore Regionale Veneto all'Ambiente

 

 

calendario
domenica 17
giugno
ore 21:00
Diretta Canale Italia con le "Bronse querte"  
lunedì 18
giugno
ore 14:30
Convegno: concepire una nuova governance Palazzo Grandi Stazioni, Venezia
martedì 19
giugno
ore 20:00
Festa del Nodo d'Amore Ponte Visconteo, Borghetto di Valeggio sul Mincio (VR)
giovedì 21
giugno
ore 20:00
Cena Associazioni a Lovari via La Marmora, San Martino di Lupari (PD)

Hai un account google?
Ricevi il google calendar di Maurizio Conte 
 

 

   
Video Maurizio Conte youtube
Clicca qui per visualizzare il filmato
Intervista sul Piano di Gestione Rischio Alluvioni nel Veneto
Clicca qui per visualizzare il filmato
2011 Un anno di attività dell'assessorato
regionale all'ambiente e delle relative strutture
Clicca qui per visualizzare il filmato
Asterisco Informazioni - Un anno di attività dell'assessorato
regionale all'ambiente e delle relative strutture
Clicca qui per visualizzare il filmato
Filmato Consegna del titolo di Città a San Martino
di Lupari da parte del Ministro Roberto Maroni

 

Spot Lega Nord Veneto youtube
Clicca qui per visualizzare il filmato
Spot Lega Nord Veneto - Veneto alluvionato
 
Clicca qui per visualizzare il filmato
Spot Lega Nord Veneto - Interventi contro la disoccupazione
 
Clicca qui per visualizzare il filmato
Spot Lega Nord Veneto - Nuove imprese giovanili, Veneto
 
Clicca qui per visualizzare il filmato
Spot Lega Nord Veneto - Aiutiamo l'economia a ripartire
   

Incontri sul territorio

archiviofoto
archiviofoto

Domenica 10 giungo
Festa Liga Veneta Lega Nord San Martino di Lupari

archiviofoto

Domenica 3 giungo
Congresso Nazionale Veneto Liga Veneta Lega Nord

archiviofoto

Venerdì 25 maggio
Visita cantieri forestali vicentini

archiviofoto

Sabato 19 maggio
Inaugurazione sede Anciveneto

archiviofoto

Mercoledì 16 maggio
Convegno Ambiente e cave, una convivenza possibile e presentazione libro Trust LifePlus

archiviofoto

Sabato 12 maggio
Inaugurazione Settimana dell'Ambiente Veneto

archiviofoto

Venerdì 4 maggio
Conferenza stampa Settimana dell'Ambiente Veneto

archiviofoto

Sabato 21 aprile
Incontro a sostegno del candidato sindaco a Vigonza Roberto Caon e candidato Segretaria Provinciale
Padova Lega Nord Alessandro Paiusco

archiviofoto

Martedì 17 aprile
Cerimonia Promulgazione dello Statuto del Veneto

archiviofoto

Venerdì 13 aprile
Convegno Tecnamb Acqua e Rifiuti

archiviofoto

Martedì 10 aprile
Serata Orgoglio Leghista Bergamo

archiviofoto

Mercoledì 28 marzo
Firma convenzione regolante i rapporti tra la regione veneto e il consorzio di bonifica alta pianura veneta per la realizzazione della cassa di espansione sull'Agno-Guà
nei comuni di Trissino ed Arzignano

archiviofoto

Martedì 27 marzo
Riunione per problematica siccità con consorzi di bonifica

archiviofoto

Domenica 25 marzo
21esima puntata "A Scotadeo"

archiviofoto

Mercoledì 21 marzo
Conferenza Stampa "La qualità delle acque di Balneazione nel Veneto" anno 2012

archiviofoto

Lunedì 19 marzo
Convegno CRITICITA' D'IMPRESA e NUOVE IMPOSIZIONI FISCALI

archiviofoto

Sabato 17 marzo
Parlamento della Padania

 

Opportunità finanziarie, concorsi regionali e B.U.R.

Di seguito, in aggiornamento, il notiziario delle opportunità finanziarie per l'anno 2010. Si rammenta che le novità sono evidenziate in giallo. Si sottolinea, infine, per maggior comprensione, che il file relativo delle opportunità finanziarie è stato suddiviso tra bandi pubblici e privati.

Lo scopo di queste mail sarà esclusivamente  di carattere informativo verso tutte le attività della Giunta e del Consiglio Regionale nonché su argomenti inerenti la politica locale e nazionale. Come cadenza di invio mi aspetto di non superare 1-2 mail al mese. Vi ricordo che questo sarà un ulteriore strumento  per recepire dai lettori consigli, suggerimenti e richieste. Gli indirizzi e-mail a cui viene spedita questa comunicazione provengono da elenchi e servizi di pubblico dominio, o pubblicati in Internet, o da contatti personali. In ottemperanza alla vigente normativa sul trattamento dei dati personali, in ogni momento è possibile esercitare tutti i diritti previsti inclusa la richiesta di modifica o cancellazione dei dati presenti nell’archivio. Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse o gradimento è possibile effettuare la cancellazione del proprio indirizzo e-mail dalla lista di distribuzione cliccando qui.

Non vedi bene questa mail? Guardala nel browser.