IRI n. 920: Coronavirus e chiusura ospedale di Schiavonia per prestazioni ambulatoriali: perché la Giunta regionale non ha individuato dei siti di riferimento meno impattanti per il servizio socio sanitario.

Data di presentazione: 2 marzo 2020

Stato: aperta

Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario)


CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

DECIMA LEGISLATURA

INTERROGAZIONE RISPOSTA IMMEDIATA  N.  920

CORONAVIRUS E CHIUSURA OSPEDALE DI SCHIAVONIA PER PRESTAZIONI AMBULATORIALI: PERCHÉ LA GIUNTA REGIONALE NON HA INDIVIDUATO DEI SITI DI RIFERIMENTO MENO IMPATTANTI PER IL SERVIZIO SOCIO SANITARIO

presentata il 2 marzo 2020 dal Consigliere Conte

              Premesso che:

–      l’ULSS 6 Euganea, per far fronte all’emergenza Coronavirus, a partire da sabato 22 febbraio u.s. ha riorganizzato l’attività ambulatoriale degli Ospedali Riuniti Padova Sud di Schiavonia, dislocandola in altre sedi sempre dell’ULSS 6;

–      la Giunta regionale, negli incontri con i capigruppo del Consiglio regionale sull’emergenza Coronavirus ha comunicato la decisione di destinare l’Ospedale di Schiavonia a centro regionale di riferimento COVID 19;

–      tutti coloro che erano in possesso di una prenotazione per prestazione ambulatoriale con impegnativa del Servizio Sanitario Nazionale presso gli ambulatori dell’ospedale di Schiavonia sono stati contattati per comunicare loro una nuova data e una nuova struttura ospedaliera di assegnazione.

              Considerato che:

–      il bacino di utenza dell’Ospedale di Schiavonia conta circa 250.000 persone;

–      questa struttura eroga prestazioni e servizi a pazienti non solo territorialmente confinanti ma anche fuori distretto sanitario;

–      la durata del periodo dell’emergenza COVID 19 non è certa;

–      attualmente non solo l’ex Ospedale di Monselice non è utilizzato ma ci sono altri edifici pubblici che potrebbero essere disponibili per far fronte all’emergenza COVID 19.

              Tutto ciò premesso il sottoscritto consigliere

chiede alla Giunta regionale

–      Le motivazioni per le quali è stato scelto come centro di riferimento l’Ospedale di Schiavonia per rispondere all’emerga COVID 19 anziché utilizzare altri edifici pubblici meno impattanti per il servizio socio sanitario.

Ti potrebbero interessare anche

Data di presentazione: 17 aprile 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA RISOLUZIONE  N. 134 EMERGENZA CORONAVIRUS: LA REGIONE PROMUOVA UN ACCORDO CON I
Data di presentazione: 10 aprile 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA RISOLUZIONE  N. 133   EMERGENZA CORONAVIRUS: IL PORTALE WEB REGIONALE VENETO.EU PUÒ
Data di presentazione: 10 marzo 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA RISOLUZIONE  N. 131 EMERGENZA CORONAVIRUS: REGIONE VENETO E GOVERNO DEVONO AFFRONTARE DA
Data di presentazione: 3 febbraio 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA MOZIONE  N.  565 UNA PREVENZIONE INNOVATIVA: LA REGIONE VENETO SVILUPPI UNA