MOZ n. 600: Emergenza coronavirus. Anche gli studenti universitari, fuori sede, in sofferenza. La Giunta regionale si impegni a dare un contributo a sostegno del pagamento del canone-affitto.

Data di presentazione: 26 maggio 2020

Stato: aperta

Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario)


CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

DECIMA LEGISLATURA

MOZIONE  N.  600

EMERGENZA CORONAVIRUS. ANCHE GLI STUDENTI UNIVERSITARI, FUORI SEDE, IN SOFFERENZA. LA GIUNTA REGIONALE SI IMPEGNI A DARE UN CONTRIBUTO A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEL CANONE-AFFITTO.

 

presentata il 26 maggio 2020 dal Consigliere Conte

 

Il Consiglio regionale del Veneto

 

              PREMESSO CHE:

–      l’emergenza Coronavirus sta avendo un grosso impatto in tutti i settori, per l‘economia del nostro territorio e soprattutto per lo stile di vita che ha coinvolto tutti i cittadini veneti;

–      il DPCM 8 marzo 2020 ha disposto la didattica a distanza, legata alla chiusura delle scuole di ordine e grado, per tutta la durata dell’emergenza Coronavirus;

–      gli studenti, fuori sede, che hanno stipulato un contratto di affitto devono adempiere comunque al pagamento del canone mensile;

–      La situazione di sofferenza economica è evidente, sia per gli studenti i fuori sede, che in questo periodo non sono riusciti a tornare a casa, sia per quelli che sono rientrati, i quali per provvedere al pagamento del canone mensile, hanno gravato ulteriormente sulle proprie famiglie;

–      la crisi economica ha colpito non solo le famiglie che li sostengono, ma anche studenti che, per mantenersi gli studi lavorano e a causa delle chiusure dovute all’ emergenza sanitaria, nella maggior parte dei casi ha perso il lavoro;

              CONSIDERATO CHE:

–  da oltre due mesi le scuole di ogni ordine e grado svolgono una didattica a distanza;

–      numerosissime sono state le segnalazioni, a mezzo social e stampa, sia da parte di singoli studenti che dall’Unione Degli Universitari e dalle categorie che li rappresentano;

–      il 30 aprile 2020 l’Assessore Regionale all’Istruzione ha convocato il tavolo regionale sul Diritto allo Studio, per avviare il confronto con le rappresentanze studentesche che hanno segnalato le difficoltà economiche che gravano sugli studenti, a seguito dell’emergenza sanitaria;

impegna la giunta regionale:

nell’ambito delle risorse individuate per far fronte all’emergenza coronavirus, a valutare l’eventualità di aumentare il fondo affitti rivolto alle famiglie in difficoltà, individuando uno stanziamento specifico che preveda un contributo a favore degli studenti, fuori sede, che devono sostenere il pagamento di un canone di affitto, per garantire a tutti il diritto e l’accesso allo studio universitario.

Ti potrebbero interessare anche

Data di presentazione: 9 luglio 2020 Stato: aperta Presentatori: Maurizio Conte CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA  N.  914 AUTOSTRADA A27: AUTOSTRADA DELLE VACANZE O DEI
Data di presentazione: 30 giugno 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA Proposta di Legge Regionale  N. 516 Modifica alla legge regionale 25 ottobre
Data di presentazione: 22 giugno 2020 Stato: aperta Presentatori: Maurizio Conte CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA  N.  913 TRASPORTO PUBBLICO LOCALE: QUALI MISURE INTENDE ADOTTARE
Data di presentazione: 16 giugno 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA MOZIONE  N.  609 EMERGENZA CORONAVIRUS: DALLA SANITÀ VENETA UNADIMOSTRAZIONE POSITIVA DI