PDLR. n. 516: Modifica alla legge regionale 25 ottobre 2016, n. 19 ‘Istituzione dell’Ente di Governance della Sanità regionale veneta denominato ‘Azienda per il Governo della Sanità della Regione del Veneto-Azienda Zero’, disposizioni per la individuazione dei nuovi ambiti territoriali delle Aziende ULSS.

Data di presentazione: 30 giugno 2020

Stato: aperta

Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario)

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

DECIMA LEGISLATURA

Proposta di Legge Regionale  N. 516

Modifica alla legge regionale 25 ottobre 2016, n. 19 ‘Istituzione dell’Ente di Governance della Sanità regionale veneta denominato ‘Azienda per il Governo della Sanità della Regione del Veneto-Azienda Zero’, disposizioni per la individuazione dei nuovi ambiti territoriali delle Aziende ULSS

 

presentata il 30 giugno 2020 dal Consigliere Conte

 

R e l a z i o n e

 

      Lo scopo della proposta di legge è quello di intervenire ulteriormente nel complessivo processo di riordino degli assetti del servizio sanitario regionale già   realizzato con la legge regionale 25 ottobre 2016, n. 19 ““ISTITUZIONE DELL’ENTE DI GOVERNANCE DELLA SANITA’ REGIONALE VENETA DENOMINATO “AZIENDA PER IL GOVERNO DELLA SANITA’ DELLA REGIONE DEL VENETO – AZIENDA ZERO”. DISPOSIZIONI PER LA INDIVIDUAZIONE DEI NUOVI AMBITI TERRITORIALI DELLE AZIENDE ULSS.

      In particolare,  considerando le esperienze socio-sanitarie maturate e consolidate dall’entrata in vigore della legge regionale di istituzione dell’Azienda Zero, la presente proposta di legge vuole incorporare nell’Ulss n. 7 Pedemontana i seguenti Comuni   Campo San Martino, Carmignano di Brenta, Cittadella, Curtarolo, Fontaniva, Galliera Veneta, Gazzo Padovano, Grantorto, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu e Tombolo ( appartenenti all’ex Ulss n.15 e  inglobati nell’Ulss n.6) .

      L’Obiettivo principale della presente proposta di legge è quello di ridurre le liste di attesa di accesso alle prestazioni socio-sanitarie per tutto il bacino di utenza dei citati Comuni, che insistono territorialmente intorno all’Ospedale di Cittadella.

      Inoltre inglobare i Comuni di Campo San Martino, Carmignano di Brenta, Cittadella, Curtarolo, Fontaniva, Galliera Veneta, Gazzo Padovano, Grantorto, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu e Tombolo nell’Ulss Pedemontana, significherebbe per i cittadini residenti nei Comuni interessati ridurre sensibilmente i tempi di percorrenza per raggiungere la struttura ospedaliera classificata come “HUB” nello specifico l’Ospedale di Bassano del Grappa.

 

A tal proposito, si evidenzia come la mobilità nei Comuni incorporati risulterebbe molto più agevole mediante l’utilizzo del trasporto ferroviario e delle autolinee urbane ed extraurbane con destinazione Bassano del Grappa rispetto ai tempi di percorrenza e disponibilità di mezzi pubblici per le strutture ospedaliere patavine e l’Ospedale di Schiavonia.

La presente proposta di legge, in fase di esame nella competente commissione consiliare, sarà oggetto di condivisione con gli Enti e i Soggetti interessati dei comuni sopra individuati e potranno essere valutate ulteriori adesioni anche di altri Comuni dell’Alta Padovana e del Trevigiano dell’Area di Castelfranco e Montebelluna, in cui insistono altre strutture ospedaliere e socio-sanitarie interessate alla aggregazione all’Ulss Pedemontana.

 

 

MODIFICA ALLA LEGGE REGIONALE 25 OTTOBRE 2016, N. 19 “ISTITUZIONE DELL’ENTE DI GOVERNANCE DELLA SANITA’ REGIONALE VENETA DENOMINATO “AZIENDA PER IL GOVERNO DELLA SANITA’ DELLA REGIONE DEL VENETO – AZIENDA ZERO”. DISPOSIZIONI PER LA INDIVIDUAZIONE DEI NUOVI AMBITI TERRITORIALI DELLE AZIENDE ULSS.

 

Art. 1 – Modifica dell’articolo 14, comma 4, lettera b) della legge regionale 25 ottobre 2016, n. 19 “Istituzione dell’ente di governance della sanità regionale veneta denominato “Azienda per il governo della sanità della Regione del Veneto – Azienda Zero”. Disposizioni per la individuazione dei nuovi ambiti territoriali delle Aziende Ulss.
 
  1. L’articolo 14, comma 4, lettera b), è così modificato: “l’ULSS n. 3 Bassano del Grappa modifica la propria denominazione in “Azienda ULSS n. 7 Pedemontana”, mantenendo la propria sede legale a Bassano del Grappa e incorpora la soppressa ULSS n. 4 Alto Vicentino e inoltre i seguenti Comuni della soppressa ULSS n. 15: Campo San Martino, Carmignano di Brenta, Cittadella, Curtarolo, Fontaniva, Galliera Veneta, Gazzo Padovano, Grantorto, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu e Tombolo e per effetto delle incorporazioni la relativa estensione territoriale corrisponde a quella indicata nell’Allegato A) alla presente legge”;
 
Art. 2 – Modifica dell’articolo 14, comma 4, lettera g) della legge regionale 25 ottobre 2016, n. 19 “Istituzione dell’ente di governance della sanità regionale veneta denominato “Azienda per il governo della sanità della Regione del Veneto – Azienda Zero”. Disposizioni per la individuazione dei nuovi ambiti territoriali delle Aziende Ulss.
 
  1. L’articolo 14, comma 4, lettera g), è così modificato “l’ULSS n. 16 Padova modifica la propria denominazione in Azienda ULSS n. 6 Euganea, mantenendo la propria sede legale a Padova e incorpora le soppresse ULSS n. 15 Alta Padovana, ad esclusione dei Comuni di Campo San Martino, Carmignano di Brenta, Cittadella, Curtarolo, Fontaniva, Galliera Veneta, Gazzo Padovano, Grantorto, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu e Tombolo” e ULSS n. 17 Este e per effetto della incorporazione la relativa estensione territoriale corrisponde a quella della circoscrizione della Provincia di Padova ad esclusione del Comune di Boara Pisani;

 Art. 3 – Neutralità finanziaria.

  1. All’attuazione della presente legge si provvede nell’ambito delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio della Regione.
Art. 4 – Entrata in vigore.
  1. La presente legge entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Ti potrebbero interessare anche

Data di presentazione: 9 luglio 2020 Stato: aperta Presentatori: Maurizio Conte CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA  N.  914 AUTOSTRADA A27: AUTOSTRADA DELLE VACANZE O DEI
Data di presentazione: 22 giugno 2020 Stato: aperta Presentatori: Maurizio Conte CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA  N.  913 TRASPORTO PUBBLICO LOCALE: QUALI MISURE INTENDE ADOTTARE
Data di presentazione: 16 giugno 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA MOZIONE  N.  609 EMERGENZA CORONAVIRUS: DALLA SANITÀ VENETA UNADIMOSTRAZIONE POSITIVA DI
Data di presentazione: 9 giugno 2020 Stato: aperta Presentatori: CONTE Maurizio (Primo firmatario) CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DECIMA LEGISLATURA MOZIONE  N.  605 Emergenza coronavirus. Il Governo faccia chiarezza, con urgenza,